ISCRIZIONE

 image00001  image00002  image00003

da ASSOCIAZIONE CANALE DEI PESCATORI ROMA

Il giorno 23 febbraio 2018, con inizio alle 18.30, si è tenuta presso il ristorante LAGO DEL PARCO al Canale dei Pescatori un’Assemblea Pubblica per l’ “ESAME DELLE PROBLEMATICHE DEL CANALE DEI PESCATORI – Situazione attuale e prospettive future”. Presenti, per il X Municipio, l’ Assessore Ambiente, Territorio e Sicurezza ALESSANDRO IEVA, il Presidente della III Commissione A.T.S. FRANCESCO VITOLO, il Presidente della Commissione Scuola, Cultura e Politiche Giovanili ENRICO SARAZZI ed i Consiglieri di Giunta Athos DE LUCA e Margherita Weylam.

Presente anche il Coordinamento Sicurezza Idraulica con il suo Coordinatore e molti Consiglieri e rappresentanti di alcuni Comitati di Quartiere.

Dopo una breve introduzione di benvenuto e chiarificatrici delle principali funzioni del Canale come la raccolta delle acque piovane ed irrigue e la sua navigabilità per la presenza della imbarcazioni della pesca professionale, della pesca sportiva-ricreativa, dei diving.

L’insabbiamento frequente della foce e la ormai scarsa profondità del Canale è un serio costante impedimento per uscire in mare in sicurezza, parzialmente risolto con il contratto triennale di dragaggio della foce.

Risolutiva sarebbe stato, per la sua capacità di dragaggio e di passare sotto i ponti del Canale per la sua altezza ridotta, l’utilizzo del natante-draga che, dopo una storia allucinante di burocrazia e incapacità, ora è solo un relitto a terra.

L’Assessore Alessandro IEVA è intervenuto confermando l’attenzione del Municipio al Canale comunicando, in sintesi che:

  • per la DRAGA si sta valutando di accertarne la eventuale conveniente riparazione rendendola nuovamente operativa. Qualora risulti di non conveniente riparazione, si sta valutando un nuovo contratto con ditta idonea per procedere a future operazioni di dragaggio con appalto a ditta munita di natante-draga e personale idoneo, anche in previsione della ristrutturazione dei moli esistenti che sarebbero inagibili durante i lavori;
  • per i MOLI ESISTENTI la loro ristrutturazione sarà finanziata (circa 450.000 euro) ed effettuata direttamente dal X Municipio, in tempi necessariamente non brevi. Per il MOVIMENTO della SABBIA presente sui moli del Canale, che ha richiesto lo stanziamento di ulteriori fondi, è stata concessa l’autorizzazione per movimentare altri 10.000             m3 circa e si riprenderà a breve;
  • importante è il lavoro del TAVOLO TECNICO PERMANENTE che affronterà tutte le tematiche dando il giusto indirizzo per razionalizzare gli interventi del Municipio permettendo la scelta ragionata delle priorità, quantificando correttamente la spesa necessaria, coordinare correttamente gli interventi in sintonia con le Istituzioni interessate come i rapporti con l’AMA, la Regione Lazio per l’erosione della costa,
  • Il PROLUNGAMENTO DEI MOLI, il Dipartimento SIMU per la manutenzione sotto i PONTI DEL CANALE, la predisposizione dei PIANI Di EMERGENZA, già pronti quelli per l’Idroscalo e il Fosso del Fontanile.

Alle domande dei presenti hanno risposto l’Assessore IEVA e il Consigliere VITOLO.

Delle risultanze dei lavori del Tavolo Tecnico Permanente e delle derivanti Delibere del Municipio saranno informati i cittadini con apposite riunioni.

In conclusione, come riconosciuto da tutti i Consiglieri presenti e ben sintetizzato dal Consigliere DE LUCA, il Canale dei Pescatori è una ricchezza per Ostia, un bene da salvaguardare e magari valorizzare e che richiede la volontà comune di trovare soluzioni ai problemi.

IL PRESIDENTE Vincenzo Basso

 image00004  image00005  image00006